Bologna/Locali

Pigro: Bologna al cubo. Di Mortadella.

Innanzitutto la posizione. I portoni della Basilica di San Petronio sono a una trentina di passi. Via D’Azeglio e la casa di Lucio Dalla esattamente alle spalle. Entri nel locale e ad accoglierti c’è Luca, che in quanto a bolognesità non scherza per niente: una “gran cartola” lo si potrebbe descrivere, ben sapendo che più in là dei confini della provincia e della targa “BO” nessuno capirebbe che cosa vuol dire.

clip_image001

Chiacchieriamo un po’ mentre mi riempie di mortadella appena affettata un rettangolo di crescente e mi stappa una Menabrea. Mi spiega che hanno aperto solo da pochi giorni, che ci sono ancora da sbrigare gli ultimi dettagli legati ai permessi per la mescita, la possibilità di mettere qualche tavolino fuori, ma sono dettagli, appunto. L’attività, intanto, è partita, il “concept”, anche se la parola in questo contesto fa scappare da ridere, è molto semplice: “what you see is what you get”, tutto quello che vedi oltre la vetrina del banco frigo puo’ diventare il tuo panino.

clip_image003

Rosetta, focaccina oppure crescente del forno di via Nosadella, da riempire con quel capolavoro di mortadella che arriva dritta dritta dal laboratorio di Pasquini in Via Delle Tofane, oppure burro (Occelli, ça va sans dire…) e Alici, sottaceti, più qualche special guest di qualità (speck, se ci capitate in questi giorni) .

clip_image002

Ogni cosa dentro questa minuscola bottega ha un che di evocativo: ricordi di (bei) tempi andati, di cose semplici che più semplici non si puo’, ma che forse, proprio per questo possono incontrare il gusto del pubblico. Anche il nome, naturalmente, ha un suo senso: “Pigro”, come un famoso disco e una hit di Ivan Graziani, sulla cui copertina compariva, guarda un po’, proprio un “pig” con i caratteristici occhiali rossi.

Mentre esploro il soppalco “work in progress” sbocconcello un secondo panino, con burro e alici. Ancora qualche foto, l’ultima sorsata di birra, saluti, cassa (10 Euro per birra e due panini) e in bocca al lupo. Ci rivedremo ancora.

Pigro
via De’ Pignattari 1/d

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...