Eventi

Eretici e Naturali. Gusto Nudo 2014, una fiera di persone e di passioni.

 

clip_image002

Gusto Nudo, ovvero un viaggio nel mondo dei vini e di prodotti naturali e biodinamici, tra produttori e viticultori responsabili di una scelta coraggiosa. La strada di chi decide di rinunciare alla chimica, dalla vigna fino alla cantina, è irta di difficoltà e non sempre porta a risultati sperati. Tante le variabili in gioco e nessuna possibilità di apportare correzioni, se non combattendo la natura con la natura stessa. “Fiera dei vignaioli eretici” è l’ironico sottotitolo della manifestazione, quasi a sottolineare che in un mondo e un momento in cui le produzioni industriali la fanno da padrone, la scelta naturale possa risultare tanto controcorrente da apparire “eretica”.

clip_image003

Sono stati vini spesso difficili, quelli assaggiati, talvolta differenti – e parecchio – a parità di etichetta con il variare dell’annata, se non addirittura da una bottiglia all’altra. Ma è il biodinamico, baby, o lo ami o lo odi, un modo di intendere il vino (e non solo) il cui fascino va oltre il contenuto finale della bottiglia. E’ un mondo di storie, di persone, è bere i vini del francese Rapatel mentre scopri sbalordito che, nell’anno del Signore 2014, c’è chi per produrre vino “ha rinunciato alla meccanizzazione”: niente trattore, nella sua vigna, ma un carro trainato da un cavallo.

clip_image004

E poi ascoltare rapiti per una mezzora buona Werner Morandell, degustando i prodotti della sua tenuta Lieselehof, sul lago di Caldaro. Al fianco di classicissime uve Pinot e Cabernet coltiva vitigni dai nomi affascinanti e meno conosciuti: Chambourcin, Helios, Solaris e porta avanti, con il “Vino Del Passo” la particolare sfida di una vigna posta a 1300mt lungo il Passo della Mendola. I suoi vini sono talmente perfetti da non sembrare quasi vini naturali, ma sono anche il frutto di un lavoro di conversione dei terreni cominciato quasi 25 anni fa e di cui, racconta, le prime 5/6 annate facevano venire voglia di dargliela su e ritornare a produrre alla vecchia maniera. La produzione attuale conta 7 differenti etichette tra bianchi e rossi e un passito dalla genesi particolarissima giustamente premiato in più di una manifestazione.

clip_image005

Vini, ma non solo. Tra chi sceglie la via del naturale 100% ci sono anche produttori di formaggi, mieli, oli e poi, con il suo banchetto, una specie di folletto col pizzetto, “fata roba” che è Daniele Marziali da Saludecio: un fiume di romagnolità in piena, il racconto dell’origine ma soprattutto degli effetti della sua produzione è un’autentico show, impossibile non lasciarsi affascinare dalla sua Crema Enorotica: nocciole, cioccolato, sangiovese nello stesso vasetto, e piccanti istruzioni da consultare attentamente prima dell’uso.

clip_image006

Ma aldilà di bicchieri e bottiglie, è anche l’atmosfera che si respira a essere piacevole.Passeggiando tra un banchetto e l’altro dell’ottantina dei produttori presenti. Clima informale, tanta gente: il Gusto Nudo è non solo fiera ma spazio di conferenze, degustazioni guidate, performance musicali, occasione di ritrovo. Tanti giovani a testimoniare interesse non solo per il mondo del vino ma proprio per un certo tipo di produzioni di nicchia, magari un po’ meno perfette, lontane dai numeri, dalle stelle e dai bicchieri delle grandi etichette, ma di certo mossa dalla passione e dall’amore per la terra. Obiettivo raggiunto.

clip_image007

E-mail gustonudo@gmail.com,

sito www.gustonudo.net

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...