Altre Destinazioni/Eventi

Il mio Spessore, senza parole.

Appassionato, blogger, foodie, gastroqualchecosa: comunque lo chiamiate, per chiunque come il sottoscritto si diletti nel raccontare le proprie esperienze enogastronomiche rimanere senza parole è probabilmente una delle disgrazie peggiori. Lo è a maggior ragione se a distanza di una decina di giorni, con la mente ragionevolmente fredda e fatte tutte le analisi del caso, le parole giuste, equilibrate, lucide e obiettive continuano a non farsi avanti.

clip_image002

Senza parole, allora. Non avendole trovate mi limiterò a postare la sequenza delle foto (peraltro incompleta) e la tracklist dell’ultima serata di Spessore 2014, quella di Venerdì 20 Giugno nella quale hanno cucinato, oltre allo chef resident Pier Giorgio Parini, Lorenzo Cogo, Roy Caceres, Paolo Gatta e lo special guest Corrado Assenza.

clip_image003

Le sole parole che mi sento di citare sono quelle che ci siamo sentiti rivolgere discutendo della cena appena terminata, le più belle che ci si può sentire rispondere dopo aver percorso 100 km di strada e speso 90 euro per una cena servita in fondine di cartoncino con le posate di plastica : “Non si può piacere a tutti, forse voi non siete abituati a certi sapori”. Già. Forse…

clip_image004

Pane, alici, burro e nocciola

clip_image005

Pesche, nespole, lardo e origano

clip_image006

Insalata di patate, ginepro e aglio

clip_image007

Cracker al burro e salvia, acetosa e albicocca

clip_image008

Think Red

clip_image009

Zucchine, mandorle a dragoncello

clip_image010

Seppia, animelle e peperoni

clip_image011

Battuta di carne, rucola e limone

clip_image012

Insalata mare e monti

clip_image013

Pancia di vitello cotta e cruda

clip_image014

Fusilli tiepidi, pecora e eucalipto

clip_image015

Spaghetti freddi, scampi marinati e crema di cren

clip_image016

Bietola passita

clip_image017

Panettone Estivo, Mozzarella, Alici, Parmigiano-Reggiano

clip_image018

Fragole, pepe rosa, crumble al cioccolato, zabaione

clip_image019

Avena fermentata, ciliegie e aceto

SPESSORE
c/o Povero Diavolo
Ristorante e Locanda
via Roma 30 – Torriana(RN)
email info@ristorantepoverodiavolo.com

Annunci

One thought on “Il mio Spessore, senza parole.

  1. A volte il rimanere senza parole esprime stupore a volte delusione, in questo caso propendo per la seconda.
    Affermare di non essere stati capiti spesso è un escamotage per non mettersi in discussione …..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...