Altre Destinazioni/Locali

All’ombra del Castello. Hostaria Savonarola – Ferrara.

Innanzitutto la collocazione. Sotto il portico antistante l’omonima piazza e il Castello Estense, dominata dalla statua dell’inflessibile frate domenicano, drammatico protagonista delle vicende storiche del Medioevo, che pagò con la morte sul rogo la denuncia verso la decadenza della Chiesa Romana.

Chissà che ne pensa, lui, da lassù. Chissà se sarebbe più indispettito dalla ricchezza dei piatti in carta all’Hostaria oppure conquistato dalla sobrietà dell’ambiente, che tra salumi appesi e tovagliette di carta sui tavoli di legno conserva il gusto dei locali alla vecchia maniera.

clip_image002

Nel tagliere di salumi servito come antipasto (uno per due persone è più che sufficiente) spiccano i gemelli del gol della norcineria locale: il salame all’aglio e la profumatissima “Zia”, tipico salume ferrarese ampio di fetta, fresco di stagionatura e ricchissimo di aromi. Il Menù è un’enciclopedia di Grandi Classici della Cucina estense: immancabili i Cappellacci ripieni di Zucca, la Salama da sugo e il purè, così come quel capolavoro di arte barocca rappresentato dal Pasticcio Ferrarese: un trionfo di pasta, carne e besciamella racchiuso in uno scrigno di pasta brisè.

clip_image003

Ma il menù non si ferma certo alla sia pur larga offerta di cucina di stretta tradizione ferrarese: sfiziosa tra gli antipasti la sfogliatina di formaggio ricoperta di prosciutto crudo di Parma, invitanti i passatelli tra i primi piatti, asciutti e conditi di crema allo zafferano mentre le tagliatelle si arricchiscono di ingredienti che si allontanano dalla routine del tradizionalissimo ragù e virano verso abbinamenti più fantasiosi come mascarpone, salsiccia e zucchine.

clip_image004

Tra i dessert Salame di cioccolato e Torta di tagliolini, ahimè, evitabili. Di entrambi, da queste parti, direbbero che sono “gnucchi”, cioè un po’ restii ad abbandonare la bocca e il palato. Peccato.

clip_image005

Tra i vari pregi rimangono comunque i prezzi davvero popolari rispetto alla posizione – siamo in centro che più in centro non si puo’ di una città d’arte. Il servizio è cordiale e solerte, anche nel più caotico dei sabati sera, il turnover è elevato abbastanza da trovare un tavolo per due anche senza prenotazione.

Hostaria Savonarola

Piazza Savonarola, 18
Ferrara FE

0532 200214

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...