Ricette/Sing A Song - Piatti in Vinile.

Simon And Garfunkel – Caesar Salad (sbagliata) in Central Park.

clip_image001

Me lo chiedo spesso: chissà che cosa si prova ad essere delle icone. Chissà, soprattutto se avrebbero mai immaginato, i due protagonisti di questo sing-a-song, che la loro immagine, legata in particolare a quell’evento – il celeberrimo concerto al Central Park di New York del 19 settembre del 1981 – sarebbe diventata un’icona dei tempi moderni. Impossibile, per chiunque si trovi a passeggiare per il Central Park o semplicemente ne veda qualche immagine sullo schermo, non tornare con la mente a quel concerto e alla musica di quel disco che più o meno tutti quelli della mia generazione hanno nella propria collezione. Un simbolo, un’idea, una fotografia: l’idea che quel giorno New York fosse l’America e l’America il mondo.

“Well I’m on my way, I don’t know where I’m goin’
I’m on my way, takin’ my time, but I don’t know where
Goodbye to Rosie, the queen of Corona
Seein’ me and Julio down by the schoolyard”

(Me And Julio Down By The Schoolyard)

Ho abbinato quel disco e quel concerto alla Caesar Salad, uno dei piatti forse più americani che ci siano: le cronache ne datano addirittura una sorta di certificato di nascita e paternità: 4 Luglio 1924, per mano di Cesare Cardini, ristoratore di chiare origini italiane. Fresca, easy e piena di gusto, come una corsa a piedi nudi in Central Park. Enjoy.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“And here’s to you, Mrs. Robinson
Jesus loves you more than you will know, wo wo wo
God bless you please, Mrs. Robinson
Heaven holds a place for those who pray, hey hey hey
Hey hey hey”

(Mrs.Robinson)

INGREDIENTI Per 4 Persone:

· 1 cespo di Insalata Iceberg o lattuga Romana

· 400 g di petto di pollo

· 150 g di Formaggio Emmenthal /Cheddar
(*) “sbagliata”: la ricetta originale prevede Parmigiano-Reggiano.

· 4 fette di pane

· 4 cucchiai di Maionese

· 2 cucchiaini di Senape Forte

· 1/2 limone

· olio extravergine di oliva

· sale

“I am just a poor boy
Though my story’s seldom told
I have squandered my resistance
For a pocketful of mumbles
Such are promise“

(The Boxer)

– Tagliare il petto di pollo a striscioline e farlo rosolare per qualche minuto – 7/8 al max – in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio schiacciato.

Lavare e asciugare l’insalata, tagliarla a striscioline e disporla nel piatto / terrina di portata.

– Preparare il dressing: in una tazza mescolare 2 cucchiai di Maionese, uno di Senape Forte e il succo di mezzo limone spremuto, aggiungendo poco alla volta Olio d’Oliva fino a raggiungere la consistenza di una salsa.

– Tagliare il formaggio a listarelle sottili, tagliare a dadini il pane e farlo rosolare in una padella antiaderente leggermente unta, fino a quando i dadini non avranno assunto un bel colorito dorato.

“Hello darkness, my old friend
I’ve come to talk with you again
Because a vision softly creeping
Left its seeds while I was sleeping
And the vision that was planted in my brain
Still remains – Within the sound of silence”

(Sound Of Silence)

Comporre l’insalata : il formaggio a listarelle, il pollo, la salsa, i dadini di pane e gustatela socchiudendo gli occhi, pensando di essere seduti su una panchina nel cuore di Central Park, alla fine della corsa.

“When you’re down and out
When you’re on the street
When evening falls so hard
I will comfort you
I’ll take your part
When darkness comes
And pain is all around“

(Bridge Over Troubled Water)

Annunci

2 thoughts on “Simon And Garfunkel – Caesar Salad (sbagliata) in Central Park.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...