Altre Destinazioni/Locali/Milano

La Maison du Mekong, la pausa etno-chic del Cargo. Milano.

20150214_CargoMaisonDuMekong (9)

Serendipità. “La fortuna di fare felici scoperte per puro caso e, anche, il trovare una cosa non cercata e imprevista mentre se ne stava cercando un’altra”.

Il dizionario parla chiaro: esiste. Impossibile stabilire se si tratti di una dote innata e immutabile o piuttosto di un qualche cosa legato alle proprie passioni e interessi,  ma è innegabile che esista una sorta di istinto innato che ci porta a scoprire chicche seminascoste in luoghi dove non ce li saremmo mai aspettati, magari proprio nel momento in cui, come nello specifico caso, non stiamo cercando nulla.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Leggi l’articolo su Menuale.it

E’ esattamente quello che mi è accaduto in occasione di una delle mie viste nella città meneghina. Cargo High Tech Store, uno di quei posti che a Bologna non abbiamo ma che vorremmo tanto avere: un grande magazzino di arredamento, giardinaggio, casalinghi and so on raggruppabili sotto l’etichetta di *strafigo*, che trova posto in Via Privata Meucci, nei locali della Ex fabbrica della Ovomaltina – e già questo varrebbe la pena di una visita.

Bisogna seguire le frecce e salire fino al secondo piano della palazzina uffici per entrare in questo delizioso angolo di Oriente Coloniale: l’arredamento è in gran parte proveniente dal reparto etnico dell’esposizione di mobili del piano inferiore  e contribuisce a donare un tocco world-chic molto particolare a questo bistrot dall’atmosfera rilassante e informale.

Diversi sono gli angoli lounge: divani, poltrone, riviste e libri a disposizione per chi volesse salire al secondo piano per un caffè o una dolcezza dalla tavola-buffet, oppure semplicemente prendersi una pausa dallo shopping, che in un posto come il Cargo puo’ risultare particolarmente impegnativo, specialmente per il Foodie frastornato da un reparto casalinghi ricco di ogni ammenicolo,  dall’indispensabile all’inutilissimo.

Graditissimo il servizio di refill costante – all’americana –  per chi si accomoda a tavola: le caraffe di lunghissimo e bollente caffè per accompagnare qualsiasi ordinazione sono sempre in circolo. Il menù ricorda da vicino quello classico dei diners d’oltreoceano, sulla tovaglietta di carta trova spazio un offerta allround che spazia dai Pancakes con sciroppo d’acero e frutta fresca tante volte visti e – e sognati – nei film e nei cartoni fino ai cocktails per l’aperitivo ( o un sacrosanto Bloody Mary per accompagnare un Sunday Brunch)

Seduti alla Compagnie di Mekong è possibile consumare la più classica delle English Breakfast mattutine o fermarsi per un lunch veloce ordinando uno dei piatti in carta: ma che si sia ordinato una Caesar Salad, un Hamburger, Omelettes oppure uova nelle più  svariate declinazioni e accompagnamenti disponibili (alla Benedict – per il Foodie) la sensazione è sempre quella di una certa cura, sia nel servizio che nella preparazione.

Da segnalare, all’interno dello stesso complesso Cargo-HighTech/Ex Ovomaltina anche l’Osteria I 3 / 4 – dall’interessante menù prevalentemente  meat-oriented e il Zan Zara Zan Cafè, il bar tavola fredda posto all’esterno della struttura, dal look originale e dagli arredi in ghisa, ferro e legno in gran parte di recupero. Varranno la pena di un ritorno.

La Maison Du Mekong
@ CARGO – High Tech

via Meucci, 39 -20128 Milano
Tel.: 02 2722 1398

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...