Bologna/Locali

Gessetto atto secondo. La Cucina Italiana di Piazza San Martino. 

20150404_Gessetto
A pochi metri dal già conosciuto Bar del Gessetto di via Oberdan, nei locali di Piazza San Martino che furono per anni di un ristorante greco, ha da poco aperto questo ristorante, spin-off della creatura di Gaetano Lanza – già animatore di iniziative di successo nel campo dell’entertainment cittadino e storico fondatore del Marsalino – che dal 2011 costituisce uno dei punti fermi delle serate bolognesi. Del Bar del Gessetto Il nuovo ristorante conserva nome e marchio, così come l’impronta giovane e informale nella gestione. I locali hanno subito un’apprezzabile opera di restauro tesa a valorizzare elementi tipici degli stabili del centro storico, come le travi a vista del tetto. La sala ha ora un aspetto luminoso e accogliente, con il moderno bancone sovrastato dall’ormai immancabile grande lavagna, sulla quale campeggia orgogliosa la dicitura “Cucina Italiana.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non solo ristorante: l’apertura del locale di Piazza San Martino costituisce il secondo step nell’ambito di un progetto che punta alla creazione di un luogo di aggregazione e di incontro per il pubblico bolognese, uno spazio tutto nuovo dedicato allo scambio di idee, al confronto e all’amore per la buona tavola. Attrezzato per proiezioni ed esibizioni musicali e teatrali il Gessetto ha già pronta una serie di iniziative che a partire già dalla prossima estate coinvolgeranno l’area Oberdan/San Martino, come la quarta edizione della rassegna musicale Gessetto Arena e prevedono di protrarsi anche all’inverno, con una programmazione artistica dedicata al cabaret.

La cucina, curata dallo chef ferrarese Mirko Lambertini è di sostanza e mantiene le premesse. Senza particolari fronzoli, adatta ad accontentare gusti abbastanza vasti senza necessariamente moltiplicare le voci nel menù, frutto del lavoro accurato di ricerca di materie prime di qualità e di fornitori in linea con lo spirito del locale, comprende preparazioni poco elaborate nell’ottica di preservare la freschezza e la genuinità degli ingredienti, che si tratti di tonno – che qui viene servito in formato cotoletta – o della Scottona della rosticciana oppure del galletto, proposto alla piastra con verdure di stagione, quelle stesse verdure che nelle intenzioni dello chef e nella carta del Gessetto non sono più relegate al ruolo di comprimarie ma sono presenti anche come piatti principali.

In carta trovano posto piatti di pesce, di carne e vegetariani improntati alla stagionalità e alla valorizzazione delle tipicità italiane come il Riso Carnaroli del timballino o le Vongole di Goro, che insieme agli spaghetti alla chitarra di produzione della casa si sposano con l’aglio di Voghiera. Sfiziosa, tra gli antipasti, la polentina servita con guanciale fondente, ben fatto l’ultraclassico Polpo con patate.

Una quarantina i posti a sedere, L’ambiente è informale, l’atmosfera è piacevolmente easy e il servizio ben calibrato e puntuale. Carta dei vini non particolarmente vasta ma adeguata al tipo di locale, con ricarichi onesti. Interessante e in linea con le tendenze moderne la combinazione delle fasce di apertura : tra pranzo, cena e pomeriggio a base di winebar & tapas italiane” al Gessetto è possibile sedersi per consumare da mezzogiorno fino a mezzanotte inoltrata. I prezzi per un percorso completo, escluse bevande, variano tra i 35 e i 45 Euro

Gessetto Ristorante
Piazza San Martino 4/a –
40126 Bologna
Tel 051 5875230

Aperto dal martedì alla domenica pranzo (12.00 – 15.00)
“winebar &tapas italiane” (15.00 – 19.30)
cena (20.00 – 24.00),

http://www.gessettospirit.it
info@gessettospirit.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...