Eventi

Lodi Corazza: 500 Zigànt per restaurare il Nettuno.

clip_image001

Una grande e nobile iniziativa, quella dell’Azienda Vinicola Lodi Corazza. Per contribuire al finanziamento del restauro della fontana del Nettuno, il capolavoro dello scultore fiammingo Giambologna, amatissimo simbolo della città di Bologna, l’azienda ha messo a disposizione 500 bottiglie del suo “Zigant” – (Colli Bolognesi Pignoletto Superiore DOCG) il cui ricavato della vendita sarà interamente devoluto alla campagna di raccolta fondi indetta dal Resto Del Carlino.

Le bottiglie saranno vendute al prezzo di OTTO EURO l’una e saranno disponibili presso la sede dell’Azienda a Ponte Ronca di Zola Predosa e presso gli esercizi Cantina Castellucci e Scaramagli a Bologna.

Quella della sottoscrizione popolare è un’idea che prende spunto da quanto già fatto in precedenza a Bologna per i lavori di restauro della Basilica di Santo Stefano: questa volta la cifra necessaria per il restauro della Statua, della Vasca in Marmo, degli impianti idraulico e di illuminazione ammontano a circa 7/800 mila Euro, di cui 200 mila già stanziati dal Comune di Bologna.

clip_image003

Quello di Lodi Corazza, azienda presente tra i produttori di vino sui colli bolognesi dal 1877, intende essere un contributo concreto allo sviluppo del turismo turistico della città, un movimento che ha nelle sue peculiarità, al pari dei tesori artistici, quelli dell’enogastronomia, come testimonianza delle tradizioni locali.

Maggiori informazioni al sito dell’azienda e su FB, oppure

http://www.lodicorazza.com/page.asp?id=76

https://www.facebook.com/events/110007915997598/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...