Bologna/Locali/Updates

Ritorno all’Antica Trattoria del Reno. Vottero colpisce ancora.

20150703_AnticaTrattoriaDelRenoVVV-14

Tanto tempo fa, in una galassia lontana, il Foodie parlò di un locale che aveva particolarmente apprezzato, non fosse altro per l’aver dato nuovo lustro a un nome e a un’insegna che aveva molto amato in gioventù. Quasi non sembra che sia passato solo poco più di  un anno da quella visita: nel frattempo, come previsto, all’Antica Trattoria del Reno le cose si sono evolute e non poco. Tra piacevoli conferme e una carta in continuo rinnovamento la cucina di Vincenzo Vottero continua a viaggiare lungo quel  sottile filo che cuce il tempo e gli elementi, mescolando la tradizione con la tecnica più moderna, in un sottile intreccio di dicotomie al cospetto delle quali l’Eterna Lotta tra il Bene e il Male della Saga di George Lucas appare come un banale esercizietto di stile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vottero gioca pesante sul tavolo dei contrasti:  di sapori e di temperature, di texture e di consistenze. Evoluzioni pirotecniche ed effetti speciali, schivando con eleganza le nemiche punte dell’eccesso fino al momento clou dello sgancio del missile, centro pieno nel cuore della Morte Nera. “Simpatica”, così ama definire la propria cucina chef Vincenzo, che giocando con gli ingredienti e i nomi dei piatti si diverte e fa divertire: i suoi piatti possono passare tutto meno che inosservati, in piena sintonia con il suo carattere effervescente.

Istrionico e ironico (reclamo a gran voce il ritorno in carta del “ Vitello dai Piedi Tonnati”)  eccentrico e originale, Vottero mette a frutto 33 anni di esperienza nelle cucine di tutto il mondo e persino un riconoscimento stellare da parte del noto gommista francese, del quale è stato insignito ai tempi non sospetti in cui l’isteria del gastroshow-business era ancora di là da venire. In poco meno di due anni dall’apertura, combinando il meglio di quanto possono fornire il mercato e la stagione con la fantasia e la consapevolezza dei propri mezzi la cucina della Trattoria del Reno è riuscita a fare breccia nel cuore della comunità gourmet bolognese e comincia ora a farsi strada anche tra il pubblico più ampio, raccogliendo apprezzamenti anche da quella parte della clientela con il “Sì, però vuoi mettere due belle tagliatelle…” sempre pronto in tasca e carico.

Evocativa nei Ravioli Ripieni di Friggione, piatto ereditato dalla tradizione familiare, arricchito dello squacquerone di un piccolo futuro chef a caccia di nuove emozioni, sembrano davvero schegge di un “Vecchio Muro” quelle rappresentate da una sfoglia di macaron alla liquerizia, in contrasto con la dolcezza della terrina di anatra e gioca con l’acidità delle gocce di marcuja, iconoclastico nel trasformare il sedano rapa in Falso Farro e presentarlo addolcito dalla crema di zucchine, contrappuntato da un fresco “brodo” estratto di carota, limone e zenzero.

Seppure non sia impossibile, per il commensale, farsi cogliere impreparato a fronte di determinati abbinamenti e ingredienti inusuali o all’apparenza azzardati vale comunque la pena lasciarsi prendere per mano dallo chef per andare incontro a un’esperienza culinaria di certo inedita, in attesa del prossimo episodio della Saga.

Antica Trattoria del Reno

Via del Traghetto, 5/3 40131 Bologna

Tel: +39  051 4129341

Mail: anticatrattoriadelreno@gmail.com

Il sito web dell’ Antica Trattoria del Reno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...