Bologna/Locali

Fuffblogger Dinner@La Cesoia. Chef Pietro Montanari e la cucina CiBiCieRRe.

20151210_Cesoia (2)

Cibicierre. Ovvero “Cresci Bene Che Ripasso” E’ il modo di dire con cui scherzosamente ci si riferisce di fronte a una bella figliola (o a un bel figliolo…) magari ancora un po’ troppo giovane ma comunque molto promettente, tipicamente la sorellina minore della fidanzata, o una cuginetta particolarmente ben riuscita. Cibicierre è la formula con cui ci siamo congedati dal giovanissimo chef Pietro Montanari al termine di una cena tra fuffblogger appositamente organizzata per andare a fargli visita. Andiamo a incominciare.

“Nipote” d’arte. Chef e Patron, letteralmente raccoglie l’eredità del locale di famiglia di Via Massarenti, giusto di fronte all’Ospedale Sant’Orsola, dove il nonno – Pietro anche lui – ha scritto una delle pagine più importanti della ristorazione degli anni ’70 all’ombra delle Due Torri. La versione 2.0 della Cesoia, che Pietro e la sorella Camilla hanno riaperto nel 2014 dopo una fase di profonda ristrutturazione, è un luogo del tutto nuovo: nel look, nelle attrezzature ma soprattutto nello spirito.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se 25 vi sembrano pochi. Il menù della Cesoia rispecchia alla perfezione curriculum e carattere del giovane Pietro, forte di un’esperienza formativa di tutto rispetto, dall’ALMA di Colorno fino al Vigilius Mountain Resort di Lana(Bz), per quasi due anni al fianco di Mauro Buffo, transitando per la Locanda Margon di Trento, il tutto mescolato con la curiosità e lo spirito avventuroso di un ragazzo di 25 anni amante delle due ruote, della musica rock e degli sport estremi. Il risultato è una miscela esplosiva di cui a stupirsi è in primis quella parte di clientela abituata allo stile della Cesoia che fu, ma che allo stesso tempo sta incontrando i favori, oltre che della comunità gourmet felsinea, anche della critica più accorta e – molto bello – anche di parecchi colleghi.

I Piatti. E’ sempre una buona idea quella di affidarsi allo chef. Gli accostamenti sono azzeccati ben proporzionati e mai banali, la mano è sicura e l’esecuzione impeccabile. C’è originalità, come nel caso del ripieno del raviolo, dove la zucca è presente sia in purea che croccante, c’è la ricerca di abbinamenti inusuali – il tonno scottato insieme alle castagne – c’è misura anche quando si tratta di reinterpretare classicissimi come la polenta e baccalà, trasformandoli in un’alternanza tra chips croccanti e mantecato, con la cipolla e la polvere di caffè a fare da comprimari.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non chiamatelo “dolce”. Curiosamente, però, è proprio il dessert quello che lascia tutta la tavolata a bocca aperta: il furbacchione in regia ci ha preso le misure e decide che siamo all’altezza: è estremo il semifreddo al mango appoggiato su una provvidenziale pennellata di salsa di peperone piccante, sormontato da una mousse di caprino al sifone. Ogni cucchiaiata è insieme di dolcezza, acidità, e piccantezza, un grande *piatto* lontano mille km dal concetto classico di dessert proposto come riempitivo, talmente completo da meritare, volendo, un posto tra le portate del menù.

Giovane. Sarà banale, ma è il termine che meglio inquadra l’esperienza alla Cesoia. Sicuramente da segnalare tra le realtà emergenti di Bologna e (ampi) dintorni, altrettanto consigliabile a tutti coloro – in particolare (aridaje) ai giovani –  che vogliano avvicinarsi alla ristorazione di qualità spendendo cifre ragionevoli, soprattutto in una città dove per spendere i 35 Euro del menù degustazione da 4 portate bastano una pizza cattiva e un cocktail altrettanto pessimo. Da parte nostra, opinione concorde sul fatto che alla prossima visita Pietro sarà cresciuto ulteriormente. “CiBiCiErre”, appunto…

Ristorante Cesoia
Via Massarenti 90/2D
Bologna 40138, Italia

Tel – Phone +39 051 340942
Cell +39 333 968 4214

www.ristorantecesoia.it/

info@ristorantecesoia.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...