Eventi/The Foodie Biker - I Diari della MotoForchetta

Di Cantina in Cantina. Andare (in moto) per Bardolino e Chiaretto.

20160515_DiCantinaInCantina_Chiaretto-002

Non è una novità che il sottoscritto abbia un debole per il Lago di Garda, in particolare per quella parte della sponda veronese meridionale tra Lazise, Bardolino e Garda di cui, negli anni, ho imparato ad apprezzare non solo la bellezza del lago ma anche quel fortunato entroterra fatto di dolci colline dove il benefico influsso del lago favorisce la coltivazione delle vite e dell’ulivo.

Un ottimo pretesto per sgranchire le ruote del fedele Panzer, dunque, quello di partecipare a “Di Cantina in Cantina”, l’evento diffuso organizzato da Strada del Vino Bardolino DOC con lo scopo non solo di far conoscere al pubblico i vini Chiaretto e Bardolino, ma di guidare gli appassionati lungo tre differenti itinerari alla scoperta delle ricchezze enogastronomiche di un intero territorio, attraverso gli abbinamenti pensati da ciascun produttore ospite per i propri vini, dalla porchetta al Chiaretto al pesce di lago, passando per un originale gelato, anch’esso al gusto del vino rosato.

L’iniziativa, che ha coinvolto una quindicina di cantine, è stata l’occasione per approfondire la conoscenza di realtà già apprezzate in precedenza e allo stesso tempo per lasciarsi indirizzare dai produttori stessi, di volta in volta, verso altre aziende meno note, alla scoperta di un mondo quanto mai variegato ma accomunato da alcuni valori fondanti come l’amore per la propria terra, il rispetto per i colleghi e la voglia di crescere insieme, nell’intento condiviso di dare valore a un territorio ricco di risorse e di eccellenze.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A Pastrengo le sorelle Claudia e Giulia Benazzoli raccolgono con successo l’esperienza del nonno e del padre e la mettono a frutto con grazia e forza tutta femminile in una linea di prodotti dal nome “Sogni di Donna” i cui vini portano nomi di donne immaginate, il cui carattere si rispecchia nelle pecuiarità stesse dei loro vini di qualità ad esse associate: Tecla, Dafne, Agata e Giava, oltre al Chiaretto Spumante “Femme Fatale”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nel centro della zona di produzione del Bardolino l’Azienda Agricola Costadoro di Valentino Lonardi vanta un’antica tradizione nella produzione vinicola e olearia. I vigneti – tutti di proprietà – che circondano l’azienda alimentano un catalogo vasto e articolato, che spazia dalle diverse declinazioni del Chiaretto, Classico e spumantizzato sia con Metodo Classico che Charmat, fino alla gamma dei Bardolino, Classico e Classico Superiore, compresa una fascia di produzione particolarmente votata all’invecchiamento.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tenuta La Presa. Al centro dell’anfiteatro morenico del Garda, in località Caprino Veronese, un’azienda nata per volontà della famiglia Dei Micheli che  nel 1995 ha acquisito l’intera proprietà costituita dai terreni e dal casale che oggi ospita la sede dell’azienda, la cantina di produzione, l’agriturismo e un relais de charme a disposizione per eventi. Oltre ai vigneti di Corvina, Molinara e Rondinella tipici della zona si coltivano anche uve Pinot Grigio, che danno vita a una produzione estremamente selezionata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Roccolo del Lago. L’unione delle esperienze delle aziende Giuseppe Campagnola e Tenute Agricole Francesco Righetti ha dato vita, una decina d’anni fa, a questa azienda che può contare su una trentina di ettari di vigneti tra le località Saline e Colombare di Lazise. Il nome deriva dalla piccola torretta in pietra di tre piani, anticamente utilizzata come rifugio per i cacciatori durante la caccia agli uccelli migratori con la tecnica combinata di reti e richiami, che oggi ospita un winebar dove è possibile degustare i prodotti dell’azienda accompagnati da taglieri e specialità locali.

Ufficio stampa Consorzio Tutela Vino Bardolino

Paola Giagulli
tel. 338 4812496
paola@ paolagiagulli.it

http://www.bardolino-stradadelvino.it/di-cantina-in-cantina.php

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...