Altre Destinazioni/Locali/Updates

Casalborsetti State of Mind. Capannina 2017 e la libertà di essere se stessi.

Capannina2017

[Disclaimer] Questo post non è una recensione. In realtà non ci dovrebbe essere nessun bisogno di specificarlo, dal momento che non lo sono nemmeno tutti gli altri miei articoli che avete la sventura di leggere qui sopra ma a maggior ragione, in times like these, è bene specificarlo dal momento che nei confronti della Capannina non posso e non voglio essere imparziale, anzi me ne dichiaro orgogliosamente tifoso sfegatato della prima ora.

Questo slideshow richiede JavaScript.

All’alba del quarto anno di attività il ristorante sul porto canale di Casal Borsetti si presenta ai blocchi di partenza della stagione estiva più competitivo che mai. A una sala e a una cantina ottimamente gestite da Pietro Raggi fa da contraltare la cucina di un Irvin Zannoni in grandissimo spolvero, che con il nuovo menù segna un altro decisivo passo del suo cammino verso i meritati traguardi che ormai non solo la clientela ma anche la critica di settore auspicano a gran voce.

Se dal lato della cucina la collezione primavera/estate del ristorante di Casalborsetti rappresenta la raggiunta maturità di Chef Irvin, che capitalizza – oltre alle esperienze presso il team di Casa Perbellini – le collaborazioni con i colleghi titolati dentro e fuori dalla sua cucina, sul versante di sala e cantina rispecchia la rinnovata e incondizionata fiducia di patron Milko Bertagna nei confronti dei suoi ragazzi terribili, che godono di piena libertà per quanto riguarda la composizione della carta dei vini e delle vivande.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Come in passato nelle corde di Irvin è ancora – giustamente – ben presente il crudo con cui apprezzare determinate delicatezze, in particolare dei crostacei, ma la sua playlist è un crescendo di combinazioni a mano libera, talvolta estreme come nel caso della Linguina al quinto quarto di gambero rosso, lime e ginepro – iodatissima –  talvolta ragionate nei minimi dettagli del risotto riserva san Massino alle acciughe del cantabrico con limone e fiori di rosmarino, destinato a diventare un grande classico.

Tra gli ingredienti del successo della Capannina ci sono fornitori di prim’ordine in grandissima parte locali, un sistema di lavorazione e di smercio che esclude a priori il congelamento del pesce (“Al massimo l’abbattimento per quanto riguarda i crudi, altrimenti sporzionamento e conservazione sottovuoto in frigorifero a 0° al massimo per 3 giorni”) e un entroterra generoso di prodotti unici, a ricordarci che sia pure sul mare e in provincia di Ravenna, ma siamo a pur sempre a un passo da quella bassa ferrarese e da quelle Valli dove il mito di Igles Corelli prese forma. Sono rose, sono sbocciate.

 

Ristorante La Capannina
Chef Irvin Zannoni

via Casal Borsetti 181
Casal Borsetti (Ra)

Mar – Sab: 12.00 – 14.00
19.30 – 22.00
Dom: 12.00 – 14.30

Telefono 0544 445071
cell. 333 3864795
E-mail:info@lacapanninacasalborsetti.it
http://www.lacapanninacasalborsetti.it
Facebook: Ristorante La Capannina

Salva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...