Ricette/Sing A Song - Piatti in Vinile.

A prova di Foodie. Torta di Mele al Barbecue, “Bye bye, Mr.American Pie”

MELE 077

Rispolveriamo una vecchia consuetudine, quella delle ricette abbinate ai pezzi musicali. Per l’ispirazione, ma soprattutto per avermi fornito di sana pianta la ricetta, è Francesco Bedocchi della pasticceria Glassa Che Ti Passa di Casalecchio, che oltre a essere un gran bravo pasticcere nelle preparazioni più specifiche e professionali, è pure nu bravo guaglione generoso e non si è fatto pregare per passarmi il procedimento passo passo per una torta di mele “casalinga” a prova di Foodie, da cuocere nella teglia di alluminio dentro al barbecue.

Di seguito, come lui l’ha girata a me via Whatsapp, ve la descrivo indicando anche eventuali correzioni (Oh, Fra, se non ho la planetaria nè latte in casa, che ci posso fare ???)

MELE 075

Ingredienti:

· 2 uova medie

· 200 g zucchero semolato

· 100 g olio di semi di girasole

· 200 g farina 0

· (16 g lievito per dolci )
1/2 Bustina di Cremor Tartaro

· 5 g cannella in polvere

· (100 gr. latte)
1 Vasetto di Yogurt Magro

· 700 g mele.

MELE 074

Montare con la planetaria con la frusta uova e zucchero alla max velocità per 10 min.
Inserire l’olio a filo e fare assorbire, montare per circa 2 min.
Fermare la planetaria aggiungere la farina, il lievito, la cannella e lo yogurt mescolando dall’alto verso il basso con una spatola fino ad assorbimento.
Distribuire in una leccarda di alluminio e inserire le mele tagliate a fette sottili posizionandole a coltello.

I tempi di cottura nel BBQ come sempre sono abbastanza aleatori e dipendono da diversi fattori: nel nostro caso abbiamo posizionato la teglia sulla griglia in alto, con una temperatura di circa 160° e la torta ha impiegato a cuocersi circa 90’

MELE 076

L’abbinamento Sing-a-Song è praticamente inevitabile: BBQ e Torta di Mele sono due tra i simboli portabandiera degli States in cucina e sebbene “American Pie” sia tutt’altro che una canzone “dolce”, dal momento che prende spunto dall’espisodio della morte in un incidente aereo di Buddy Holly e Ritchie Valens – “the day the music died” – per evocare la fine del sogno americano, non possiamo fare a meno, gustando la nostra torta di mele, che canticchiare l’unico successo di Don Mc Lean (no, non di Madonna, capre !!!)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...