Altre Destinazioni/Locali

Cucina Bacilieri. Quando una città si merita un ristorante.

20180122_CucinaBacilieri (21)

Ogni volta che vengo a Ferrara mi viene in mente quella scritta che vidi anni fa su un muro, oggi cancellata (bene –  non si scrive sui muri) ma che comunque sanciva una grande verità, cioè che è esistito un momento, nella storia dell’Umanità, in cui la città estense è stata il Centro del Mondo per quanto riguarda l’evoluzione artistica e culturale di tutto l’occidente. Esattamente come la Grande Mela da ormai più di un secolo a  questa parte, al pari della NY dei Warhol, dei Lou Reed e degli Scorsese, la corte dei Duchi d’Este è stata nel periodo del Rinascimento luogo di confluenza delle grandi menti del tempo, e proprio grazie alla protezione dei signori locali questi talenti hanno avuto modo di esprimersi al meglio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non è un caso se, ripercorrendo i nomi dei personaggi eminenti che all’ombra del Castello Estense trovarono terreno fertile per esercitare la propria arte, al fianco di Ludovico Ariosto, Leon Battista Alberti e Piero della Francesca compare anche il nome di Cristoforo da Messisbugo, cuoco di corte degli Este, autore di trattati di cucina grazie ai quali i menù e i costumi della tavola cinquecentesca sono giunti fino a noi. Un autentico precursore delle odierne Chef Star, con cinque secoli di anticipo.

20180122_CucinaBacilieri (00004)

“Abbiamo voluto fare un locale dove ci sarebbe piaciuto andare a cena con le persone che ci stanno a cuore”. Le parole di Raffaele Giardino sono probabilmente il biglietto da visita migliore che un ristorante possa esibire, insieme a una sala piena per tre quarti un lunedì sera. Insieme all’amico Gianluca Ventrella affianca lo chef Michele Bacilieri nell’avventura gastronomica che porta il suo nome. In sala Elisa Fusi, che si occupa anche della gestione di cantina e carta dei vini.

20180122_CucinaBacilieri (00001)

Chi mi segue sa bene che non amo entrare troppo nel dettaglio piatto per piatto, in questo caso sarebbe davvero difficile: la sequenza delle portate viste, tra piatti veri e propri e intermezzi, è piuttosto articolata e inoltre il menù cambia piuttosto spesso (si parla di una rotazione nel 2017 di circa 80 piatti diversi).

Di grande impatto per l’effetto crudo/non crudo il Sashimi di tonno alla griglia affumicato al carbone , goduriosissima la Seppia ripiena di baccalà mantecato accompagnata da minuscoli cubetti di polenta fritta, succulenti i due piatti di carne proposti: una Costoletta di Agnello ai carciofi e un Petto d’Anatra alle amarene, glassato al Vigna del Volta entrambi dalla cottura millimetrica.

Ma è quel benedetto intermezzo da mandarti il palato in communication breakdown: un bocconcino di Torta Sbrisolona, un cucchiaino di Baccalà, una scaglia di Tartufo Nero. Provare per credere: chiudere gli occhi e sentire lo stesso sapore del Pasticcio Estense, mirabile accostamento di sapori dolce e salato, piatto simbolo della tradizione culinaria ferrarese.

20180122_CucinaBacilieri (00005)

Creatività e senso della misura sono i tratti distintivi della cucina di Chef Bacilieri, un continuo gioco sul filo: sorprendere, certo, ma senza cercare per forza di stupire: la Piccola Macedonia in Zuppa di sedano servita come predessert ne è l’esempio più emblematico: interessante, certo, ma il minuscolo dashi button che la accompagna, da mettere in bocca prima del primo cucchiaio, sconvolge letteralmente la percezione dei sapori, trasformando completamente il piatto.

20180122_CucinaBacilieri (00002)

Alla fine della serata, quando finalmente Chef Michele si concede per due chiacchiere, si rivela conversatore piacevole, al pari della sua cucina: per arrivare nella sua tana in Via Terranuova abbiamo fatto bene ad attraversare buona parte del Centro Storico di una città bellissima, dove ogni palazzo, ogni piazza, valgono quanto una pagina di un libro di Storia dell’Arte. Me ne vado appagato e con una bella sensazione: non che manchino posti dove si mangia e dove si sta bene, qui in città, ma di certo il Bacilieri è il locale che addì 2018, Ferrara si merita. Arrivederci.

 

CUCINA BACILIERI
Via Terranuova, 60, Ferrara

Telefono: 0532 243206

Chiuso il Martedì.

http://www.cucinabacilieri.it

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...